sogna ragazzo sogna

stanotte alle tre il topobambino si è svegliato.
è un bambino, direte voi, che c’è di strano? beh, un po’ strano lo è, lui è un “sonno profondo” e per mia grazia lo è sempre stato; nanna alla sera alle nove e mezza e risveglio al mattino (o al massimo un risveglio al mattino presto presto perché i morsi della fame si sa, sono una maledizione… latte e biscotti e via di nuovo nel mondo dei sogni)
ha mugolato e poi è esploso in un pianto – che per carità, qualche volta è capitato – ma questa volta dev’essere stato un vero incubo, qualcosa che lo ha scosso e trascinato fuori dal sogno
bia!!!! bai bia!!! bai biaaa!” gridava… forse era una grossa mucca chissà, oppure un trattore gigante.
oppure qualcuno che lo voleva prendere…
l’ho tirato su dal lettino e me lo sono stretto forte.
“cucciolo, vuoi un po’ di latte?”
ti
…mamma…” che io lo so, voleva dire non andare via.

ha bevuto il latte e si è calmato, ha volutotornare nel lettino con il suo orsetto.
gli ho respirato un po’ di odore di sonno e l’ho messo giù, aveva già gli occhi chiusi.

e sono tornata a letto, con l’interruttore dell’angoscia acceso dentro. come una luce fioca.
perché il topobambino ha paura.

Alessandra

Io sono Alessandra

"e scrivo e scrivo e ho molte altre virtù"; un blog come qualcosa da lasciare ai propri figli


emailTwitterFacebookLinkedInGoogle Plus

Comments

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *