credi alle coincidenze?

ma che vuol dire? Non significa niente, è come dire "credi alle mele?" checcaxxo, ci sono, sono lì, non è una questione di fede!
Odio la semplificazione linguistica. Non credo che le coincidenze possano nascondere significati particolari, profondi, sovrannaturali oltre a quello di essere semplici coincidenze. Fatti che coincidono. Che si concatenano. Che la casualità mette insieme, vicini… e a volte meravigliosamente o terribilmente sembrano costruiti apposta. Mentre invece è il caso a mescolarli.
Potevano mescolarsi in un modo, si sono mescolati così.
Non do ordine alla casualità.
Non significa altro che casualità.

Resta il fatto che la domanda è sbagliata.

Alessandra

Io sono Alessandra

"e scrivo e scrivo e ho molte altre virtù"; un blog come qualcosa da lasciare ai propri figli


emailTwitterFacebookLinkedInGoogle Plus

Comments

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *