Anna e il primo dentino caduto

Fissiamo anche questo traguardo: finalmente (sì, finalmente!) è caduto anche il primo dentino di Anna.

Dondolava da un numero indefinito di mesi ormai e sabato era appeso per un filo; dopo una pantomima infinita durata giorni

“levalo tu, no anzi no che mi fai male, levalo, no anzi no che ancora non viene, levalo che sennò poi lo ingoio di notte e io invece voglio tenerlo per ricordo, anzi no non levarlo lasciamo che cada quando decide lui”

arrivati al punto in cui il dente ormai era solo posato e arrivava a ruotare di 180 gradi, si è convinta e con una passata di spazzolino e due dita gliel’ho levato.

Entusiasmo alle stelle, voragine in bocca, sorrisi smaglianti a tutti e dente sul comodino aspettando il passaggio notturno del topolino.
Il dente però è stato esposto solo come prova dell’avvenuta caduta; per evitare che il topo se lo portasse via lo abbiamo lasciato in visione ma accanto a un cartello ben chiaro: “CARO TOPOLINO, PER FAVORE NON PRENDERE IL DENTINO!”
Gentilmente, il topo è passato, ha lasciato i soldini e non ha preso il dentino; si è accontentato di mangiarsi una noce che abbiamo messo per riconoscenza.

Tutto sommato è andata bene, con Marco la serata era stata ben più difficile 😀

Alessandra

Io sono Alessandra

"e scrivo e scrivo e ho molte altre virtù"; un blog come qualcosa da lasciare ai propri figli


emailTwitterFacebookLinkedInGoogle Plus

Comments

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *