babbo natale è sempre il benvenuto

Natale è andato.
Regali in quantità industriale.
Bambini emozionati e felici.
Io stanca morta.
Topobambino con varicella.
Tamagotchi con varicella in arrivo.

La sera del 24, a casa per malattia ovviamente, il topobambino aveva paura di sentire l'”oh-oh-oh!” di Babbo Natale.
E poi: “ma il camino è stretto, come fa a passarci?”
“ma le renne mica volano!”
“ma dove si ferma la slitta?”
“ma possibile che non si faccia vedere?”
(e subito dopo: “io non lo voglio vedere, no no no!!!”)
la risposta a tutto questo è: MAGIA!

Il tamagotchi da parte sua non vedeva il motivo per il quale lasciare ben quattro dei bellissimi biscotti al cioccolato con smarties fatti da noi al povero Babbo Natale. Né tantomeno la tazza di latte per le renne.
Che si arrangiassero insomma, dove sta scritto che dobbiamo nutrirli? Metterla in ragione è stata dura ma alla fine ce l’abbiamo fatta.

Però il risveglio è stato emozionante, loro due che saltellavano intorno all’albero e ai pacchi e pacchetti
-tetto è mmio!! è losa!!!!! anche tetto è mio!! è losa!!!

e il topobambino che la chiama e le fa vedere indicando con il dito la tazza vuota del latte e il piattino vuoto dei biscotti:
“ecco, vedi??? li han mangiati!! questa è la prova che esiste!!”

😀
al che lei si è di nuovo un tantino inalberata per il fatto che ben quattro biscotti fossero stati sacrificati così.

comunque, tutto bene.
varicelle a parte.

e ora aspettiamo la replica
(della varicella, non del Natale…)

qualche foto ricordo 🙂
[nggallery id=6]

Alessandra

Io sono Alessandra

"e scrivo e scrivo e ho molte altre virtù"; un blog come qualcosa da lasciare ai propri figli


emailTwitterFacebookLinkedInGoogle Plus

Comments

commenti

3 thoughts on “babbo natale è sempre il benvenuto

  1. .. d’altra parte, con tutti i bambini che ricevono regali, perché proprio noi dobbiamo privarci di favolosi biscotti al cioccolato..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *