le lune

il tamagotchi adora la luna: non so perché. ma quando la vede va in visibilio, inizia a sorridere felice come una pasqua.
abbiamo cominciato a guardarla sarà un mesetto fa per un po’ di sere di fila. Era una palla rotonda e gialla nel cielo, dritta a sud.
così le ho spiegato che la luna arriva quando il sole va a fare la nanna. banale forse, ma le piace questa storia. “ciaociao soe, nanna!“, “ciaociao ‘unna! soe nanna“(che non sia mai che magari la luna si preoccupa :-D). e ride.
erano un po’ di sere che non la vedevamo: complice la luna nuova e prima non so, forse sorgeva più tardi, quando lei già dormiva.
l’altra sera la luna era uno spicchio. è comparsa nel cielo ad ovest che ancora non era buio, dopo cena. la vedo dall’altro terrazzo e chiamo il tamagotchi: “vieni a vedere, c’è la luna!!” lei arriva sculettante e guarda in su. la vede e comincia a ridere. e poi a raccontarle…
ciao ‘unna!! soe nanna! chichì ‘sinno io!” “(ciao luna, il sole fa la nanna! ho fatto la pipì nel vasino io) poi si gira e guarda verso sud.
sta un po’ pensierosa, un attimo: “mamma! e atta ‘unna? oh no! atta ‘unna no c’è!!”
insomma… questa luna è uno spicchio ed è fuori posto. Bella, va bene… ma quella bella tonda che stava proprio davanti a casa? cioè, lo so che è assurdo, ma che le dico? sono partita dalla cruda verità :-D, ho provato a spiegarle che la luna è la stessa e che cresce e poi torna piccola… che quello che si vede è uno spicchio della stessa luna, che la la luna è una sola.
unna?” e fa segno uno col dito indice.
“sì, è una” le rispondo fiera.
‘unna ” mi dice e indica lo spicchio.
cioè, oddio, un apostrofo cambia tutto 😀
unnaoh, mamma, atta ‘unna no c’è!!
“sì anna, è la stessa che vedevi prima… domani cresce e poi cresce ancora e vedrai che tra qualche giorno è di nuovo tutta tonda”
sci…! … no c’è. atta ‘unna no c’è
“vedrai che domani sera la vediamo più grande. e poi si sposta, gira (oddio, lo so che non è così, ma che le spiego, la rotazione terrestre? :-O) e viene qua davanti, vedrai”
sci… gande… … no no. no c’è. atta ‘unna no c’è” e allarga le braccia. …

“no, non c’è, viene un altro giorno, fai ciao alla luna che andiamo a fare la nanna adesso”
ciaciao ‘unna! nanna io! atta ‘unna no c’è!

Alessandra

Io sono Alessandra

"e scrivo e scrivo e ho molte altre virtù"; un blog come qualcosa da lasciare ai propri figli


emailTwitterFacebookLinkedInGoogle Plus

Comments

commenti

4 thoughts on “le lune

  1. Ho un bel documentario in DVD sulla luna, le sue fasi e su come gli effetti gravitazionali del nostro satellite agiscano sul livello dei mari sulla Terra.
    Il tutto, sapientemente spiegato dalla dinastia degli Angela, è molto compensibile e non necessita di prerequisiti particolari.
    Lo facciamo leggere all’Anna?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *